Progetta un sito come questo con WordPress.com
Crea il tuo sito

14 aprile/ L’isola che c’è/ Terra bruciata

L’Associazione L’isola che c’è, all’interno del progetto ambientalista Como futuribile, organizza un incontro online con Stefano Liberti il 14 aprile alle 18,30. L’autore dialogherà con alcuni lettori sul suo ultimo saggio Terra bruciata, come la crisi ambientale sta cambiando l’Italia e la nostra vita e sarà possibile interagire commentando la diretta.

Un’occasione per partecipare a un dibattito su temi attuali e di importanza primaria, con un grande giornalista di inchieste internazionali che ha raccontato le fragilità del nostro Paese e, appunto, della terra. Il 2020 sarà ricordato per la pandemia in corso, ma non è l’unica emergenza che dobbiamo affrontare oggi ed è arrivato il momento di passare all’azione. Bastano pochi dati per rendersene conto, la crisi sanitaria e quella ambientale sono legate: entrambe sono globali, entrambe sono causate dal nostro modello di sviluppo ed entrambe hanno investito il nostro Paese con particolare violenza.

L’incontro verrà trasmesso in diretta sulla pagina facebook di ecoinformazioni il 14 aprile alle 18,30.

Modera Giacomo Magatti, Sustainability specialist all’Università di Milano Bicocca e Socio di Rete Clima.

[L’isola che c’è]

L’incontro è inserito nel progetto Como futuribile, di Arci Como, Auser Como, Legambiente Como e L’isola che c’è si svolge con il contributo di cui agli artt. 72 e 73 del D.Lgs. 117/2017 finanziato con le risorse del Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali e di Regione Lombardia.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: